Scritto da: Redazione - Categorie: news

Blackstar lancia il Dept. 10 Amped 2

Effetti integrati, scalatura della potenza, risposte delle valvole di potenza EL34, 6L6 ed EL84 commutabili, emulazione di altoparlanti Cab Rig e tanto altro ancora. Tutto questo è il nuovo Dept.10 Amped 2 di Blackstar; un amplificatore per chitarra da 100 watt con multieffetti, tutto in un unico pedale completo di tutte le funzioni


Amped 2


Le caratteristiche principali

Blackstar ha presentato l'Amped 2. Si tratta di un amplificatore per chitarra da 100 watt in formato pedale dotato di multieffetti, potenza scalabile, connettività USB e MIDI; oltre una gamma di risposte delle valvole di potenza che lo fanno suonare come un vero amplificatore valvolare.

Amped 2 condivide quindi molte delle caratteristiche progettuali del suo predecessore. Ancora una volta abbiamo le risposte delle valvole di potenza commutabili, con le emulazioni delle valvole di potenza EL34, 6L6 ed EL84 disponibili tramite un interruttore a levetta a tre vie, e anche l'uscita è commutabile: Blackstar offre la possibilità di farlo funzionare a 100 watt, 20 watt o ad un solo watt.

Ma le novità più importanti dell'Amped 2 sono gli effetti, con le sezioni Drive, Modulation, Delay e Reverb che integrano una sezione multieffetto.


Blackstar Amped 2: la sezione effetti

Nella sezione Drive è presente un selettore a tre vie per le modalità Boost, Drive e Fuzz, con manopole Drive, Tone e Level per la regolazione del suono. La modulazione offre chorus/flanger, tremolo e phaser, con controlli per tempo, profondità e livello.

Analogamente, sono presenti tre modalità di delay: Linear, Analogue e Shimmer, ciascuna controllabile tramite le manopole Time, Feedback e Level. I tre riverberi comprendono Room, Spring e Plate, con controlli di tempo e livello per ciascuno.

Ciascuno degli effetti ha un interruttore a pedale dedicato. L'accordatore cromatico per chitarra è disponibile tramite gli interruttori a pedale del Delay e del riverbero, e c'è anche un interruttore tap-tempo. Sulla parte superiore dell'unità si trovano i controlli dell'amplificatore.


Amped 2


Blackstar Amped 2: gli amplificatori

Anche in questo caso, Blackstar offre un trio di opzioni principali, con amplificatori USA, UK e Classic selezionati tramite un interruttore a tre vie. Dunque il modello USA, che si ispira agli amplificatori americani degli anni '60 ed è concepito come una piattaforma per pedaliera pulita e dinamica.
Il modello UK, che si ispira agli amplificatori valvolari britannici vintage in classe A, mentre infine il modello Classic, che offre i toni Blackstar per eccellenza, con un drive valvolare in cascata e uno stack di toni passivo in stile britannico.

Il pannello di controllo assomiglia molto a quello di un amplificatore, e per la sezione di amplificazione sono presenti una serie di semplici manopole per il guadagno, i bassi, i medi, gli alti e il master.

Sul retro dell'unità c'è una serie di connessioni che rendono l'Amped 2 un'opzione pedale molto pratico. Tra questi troviamo un loop di effetti, uscite XLR e USB bilanciate con la tecnologia Cab Rig proprietaria di Blackstar e connessioni per il MIDI.

Inoltre è possibile collegare l'Amped 2 al computer e modificate i suoni con il software gratuito Architect di Blackstar. Oltre a tutto questo, sono presenti una ventola di raffreddamento, uscite per diffusori da otto e 16 ohm, l'interruttore on/off e una coppia di uscite da 9 V per poterlo utilizzare come alimentatore ausiliario per pedaliere.

Crediti Foto by Blackstar


Se sei intenzionato a comprare l'Amped 2 di Blackstar, puoi supportare Guitar Prof accedendo ad Thomann tramite il link sottostante. Non verrà addebitato alcun costo aggiuntivo.

Musikhaus Thomann Linkpartner
fine
Redazione - 

Ti è piaciuto l'articolo?

Valutazione: 5.00/5. Da 1 voto.
Attendi un secondo…
guitar prof Testa e Scritta

© 2024 - guitarprof.it - info@guitarprof.it