Scritto da: Redazione - Categorie: tutto il resto

10 consigli di John Petrucci per studiare efficacemente

Ecco i 10 consigli di John Petrucci per studiare la chitarra elettrica in modo efficace. Troverete anche alcune indicazioni inaspettate.


John Petrucci

Petrucci - famoso per essere il chitarrista e fondatore dei Dream Theater - si è sempre spinto ai limiti estremi in termini di velocità, destrezza, facilità tecnica e creatività. Navigando sul web abbiamo trovato questo articolo su Guitar Player. Abbiamo deciso di proporre anche all'utenza italiana un riassunto dei 10 consigli di John Petrucci per studiare in modo efficace.


1. Staccatevi dall'amplificatore

Staccate la chitarra elettrica e studiate con il suono naturale della chitarra elettrica. Eventualmente utilizzate il riverbero naturale di una stanza, se possibile.


2. Fate strerching e riscaldamento

Al fine di prevenire tendiniti ed altre patologie - proprie di chi si esercita molto - fate stretching ed esercizi di riscaldamento.


3. Usate il metronomo

Per John Petrucci il metronomo è un ottimo assistente, anche per tenere conto dei progressi nei vari esercizi di tecnica.


4. Usate un plettro duro

Citiamo testualmente: "l'idea è quella di suonare con un plettro che abbia una punta e che sia fatto di un materiale duro, dove sia davvero solido tra le dita. Questo è qualcosa che può aiutarti con la tua tecnica e il tuo suono."


5. Suonate con altri musicisti

In un mondo in cui la tendenza è quella di realizzare da soli dei video in casa, Petrucci consiglia di suonare con altri musicisti ed improvvisare, per aumentare la propria musicalità. " [improvvisare]... Ti aiuterà a diventare un artista più completo e può effettivamente aiutarti a sviluppare la tua voce come musicista".


6. Lavorate sul vostro suono

Citiamo testualmente: "indipendentemente dall'attrezzatura con cui stai suonando, ci sono probabilmente vari gradi di qualità del suono che puoi ottenere. Quindi, sia che tu stia lavorando con veri amplificatori valvolari piuttosto che con plug-in con amplificatori modellanti, dedica del tempo a cercare un buon sound".


7. Registratevi

Registrate le vostre idee, anche alla buona. Anche delle bozze registrate col telefono possono diventare delle canzoni.

Noi di Guitar Prof aggiungiamo che anche registrare gli esercizi, riascoltarsi e giudicare il risultato è una pratica utilissima.


8. Studiate gli accordi

La maggior parte dei chitarristi lavora molto più sulle linee melodiche a note singole che non sugli accordi. Ma un lavoro in questo senso può elevare il vostro livello. Petrucci cita un libro di un maestro della chitarra jazz, Ted Greene, intitolato Chord Chemistry.


9. Fate domande

Relazionatevi ad altri musicisti e fate loro delle domande su quello che vi interessa, non siate timidi.


10. Siate costanti

Petrucci per spiegare questo punto usa una metafora sportiva: "questo è importante ed è particolarmente utile per sviluppare tecniche avanzate. Se non sei mai andato a correre e hai corso una maratona, probabilmente cadresti di faccia dopo poco. Ma se ti fossi allenato e corressi tutti i giorni, se seguissi una dieta e facessi tutto il necessario, potresti correre quella maratona in un anno. Suonare la chitarra è allo stesso modo."


Chiudiamo i 10 consigli per studiare di John Petrucci con un'ultima citazione.

“Raggiungere un alto livello di tecnica non è qualcosa che puoi fare in un giorno o in un fine settimana. Devi impiegare il tempo nel modo più continuo possibile. Quando non lo fai, è allora che ti senti frustrato e metti giù la chitarra più spesso di quanto la sollevi".

fine
Redazione - 

Ti è piaciuto l'articolo?

Valutazione: 4.33/5. Da 21 voti.
Attendi un secondo…
guitar prof Testa e Scritta

© 2024 - guitarprof.it - info@guitarprof.it