Scritto da: Redazione - Categorie: tutto il resto

Insegnare chitarra jazz e pop nei conservatori

L'apertura e la successiva diffusione degli indirizzi di musica moderna nei conservatori italiani hanno aperto nuove possibilità in ambito lavorativo. Vediamo come fare per insegnare chitarra jazz e pop nei conservatori.


Negli ultimi 20 anni i conservatori italiani hanno allargato la loro offerta didattica prima al jazz e successivamente al pop rock. Teniamo conto che il jazz, inteso in senso moderno, ha circa 100 anni. Anche il rock è ormai un genere storicizzato, visto che affonda le sue radici nella metà degli anni '50 ed ha quindi circa 70 anni. I corsi sui vari strumenti, quelli dedicati all'arrangiamento e alla musica d'insieme sono ormai presenti in molti istituti. Per insegnare chitarra jazz e pop rock si deve partecipare ai bandi e compilare le domande. A volte - soprattutto le prime volte - la cosa può risultare un pò complessa. Vediamo alcune linee guida di carattere generale.


Come funziona in generale la selezione

In generale i docenti vengono selezionati in base a un punteggio che si basa su vari parametri: titoli di studio, concerti, pubblicazioni didattiche, esibizioni nei concerti. Anche gli anni di servizio già svolti come docente vanno a incrementare il punteggio finale. Chiaramente se questo è il vostro caso, questo articolo non vi sarà utile.


Che materiale devo preparare per fare le domande e provare a insegnare chitarra jazz e pop nei conservatori?

Premesso che ogni conservatorio ha i propri meccanismi, per quanto riguarda la partecipazione ai bandi ci sono alcuni consigli di carattere generale che possiamo dare. Ecco alcune cose che sono da preparare e che potrete utilizzare per fare le domande per insegnare chitarra jazz e pop.

Documenti personali

Carta di identità e codice fiscale / tessera sanitaria scannerizzati.

Titoli di studio

I vari titoli di studio, diplomi e/o altro, scannerizzati.

Curriculum personale

Un curriculum breve in cui riassumete la vostra attività musicale. Deve essere sintetico. A volte viene richiesto nel formato europeo.

Pubblicazioni didattiche

Una lista dei libri e metodi che avete scritto se pubblicati da un editore. Solitamente le autoproduzioni non vengono conteggiate.

Registrazioni

Una lista di vostri dischi e/o canzoni e/o composizioni, pubblicati da un editore, sia in qualità di leader che strumentista. Solitamente le autoproduzioni non vengono conteggiate.

Concerti

Una lista delle esibizioni con data, luogo, ente organizzatore. Solitamente valgono solo i concerti per enti pubblici e/o di prestigio riconosciuto. Per intendersi: i concertini nel bar, piccolo locale, ristorante ecc. non fanno punteggio.

Tutte le attività sopra citate devono essere immesse/scritte in moduli messi a disposizione dai conservatori. Purtroppo su questo punto non c'è uniformità tra gli istituti. Ognuno avrà i propri fogli da compilare, gli uni diversi dagli altri.


Tenete in ordine il materiale

Per le pubblicazioni e i concerti è bene avere le pezze d'appoggio: scannerizzazioni delle copertine degli album e dei libri, codici ISBN, scannerizzazioni delle locandine delle esibizioni. Questo materiale può essere richiesto a propria discrezione del conservatorio, quindi è bene farsi trovare pronti. La cosa migliore è preparare delle cartelle con i vari file, catalogati e titolati in modo ordinato.


Il sito di riferimento: AFAM

Il sito di riferimento per vedere se sono usciti nuovi bandi è quello dell'AFAM (Alta Formazione Artistica e Musicale). Qui potete selezionare l'anno di riferimento, la tipologia di contratto e di personale, lo stato delle domande su cui volete fare una ricerca.

Insegnare chitarra al conservatorio - Schermata bandi sito AFAM

E' chiaro che le prime volte che proverete a fare domanda per insegnare chitarra nei conservatori ci metterete un pò di tempo. Se però avrete preparato il materiale necessario vedrete che poi diventerete ogni volta un pò più abili e veloci.

Buona fortuna a tutti coloro che proveranno a intraprendere questa strada.

fine
Redazione - 

Ti è piaciuto l'articolo?

Valutazione: 5.00/5. Da 1 voto.
Attendi un secondo…
guitar prof Testa e Scritta

© 2024 - guitarprof.it - info@guitarprof.it