Scritto da: Redazione - Categorie: news

Mackie DLZ: mixer digitale in formato desktop

La nuova console desktop digitale Mackie DLZ garantisce uno standard qualitativo professionale e un'ottima facilità di utilizzo per chi desidera lavorare su podcast, live streaming oppure semplicemente sulle produzioni musicali e audio/visive.


Mackie DLZ: a chi è rivolto il prodotto

Mackie DLZ è un mixer digitale che fornisce una soluzione mirata a semplificare il flusso di lavoro di utenti esperti, il cui obiettivo è registrare podcast o dirette streaming. Inoltre, questo prodotto può essere particolarmente indicato, data la sua portabilità, per la registrazione di prove oppure per le produzioni musicali in home studio e "on the road".


Mackie DLZ: panoramica generale e funzionalità

Con un touchscreen a colori, fader da 100 mm, funzionalità di configurazione automatizzata e diverse modalità operative, DLZ offre registrazioni multitraccia a 24 bit e 48 kHz con la possibilità di usufruire di quattro preamplificatori microfonici Onyx 80.
Inoltre, Mackie DLZ è compatibile con i dispositivi mobili tramite Bluetooth 5 e Minijack. Offre anche la possibilità di registrare direttamente su una scheda SD o unità USB.
Una delle caratteristiche più utili è il sistema integrato Mix-Agent. Con questo sistema l'impostazione dei livelli di ingresso del microfono, l'assegnazione di effetti di elaborazione adeguati e la configurazione dei livelli di uscita delle cuffie possono essere eseguiti automaticamente in pochi secondi.
Infine, con la funzione AutoMix, è possibile ottenere rapidamente un mix e un livello di output buoni ed utilizzabili. Funzione particolarmente utile quando si ha a che fare con più partecipanti a un podcast. Oppure quando si vuol produrre velocemente un contenuto musicale o audio/visivo.

Mackie DLZ

Modalità di lavoro

Sul Mackie DLZ è possibile lavorare con tre modalità: Easy, Enhanced e Pro. Queste modalità sono progettate per adattarsi al livello di abilità dell'utente o alle esigenze del flusso di lavoro.

La modalità Easy fornisce dei settings per i channel strip già preimpostati, per un funzionamento rapido. La modalità Pro consente all'utente di approfondire le funzionalità più avanzate per un controllo più dettagliato e personalizzato.
Gli effetti incorporati includono EQ parametrico, de-esser, compressore/gate, riverbero e delay e ci sono cinque manopole e sei pad campione retroilluminati assegnabili.

Il pannello posteriore del Mackie DLZ offre connessione in ed out di tutti i tipi: 4 uscite cuffie, 2 uscite jack, 4 entrate cannon/jack, un' entrata Minijack, connessione USB e alloggiamento per scheda SD. Come avrete intuito, il Mackie DLZ collegato al PC/Mac, funziona esattamente come un'interfaccia audio.

Mackie DLZ Pannello posteriore

Prezzo e disponibilità

Il Mackie DLZ è disponibile su Thomann al prezzo di 798 euro. Per ulteriori specifiche tecniche e per i test audio/video, questo è il link al sito ufficiale Mackie.

Se siete intenzionati a comprare Mackie DLZ, potete supportare Guitar Prof accedendo a Thomann tramite il link sottostante. Non verrà addebitato alcun costo aggiuntivo.

Musikhaus Thomann Linkpartner

Se siete interessati ad un oggetto simile, con maggiore portabilità e costo più basso, vi consiglio la lettura dell'articolo dedicato al Tascam Portacapture X6.

Crediti immagini: Mackie


fine
Redazione - 

Ti è piaciuto l'articolo?

Ancora nessun voto.
Attendi un secondo…
guitar prof Testa e Scritta

© 2024 - guitarprof.it - info@guitarprof.it