Scritto da: Luigi Gagliardi - Categorie: accompagnamento / trascrizioni

The House Of The Rising Sun: dal folk al rock degli Animals.

Trascrizione, analisi e tutorial di un famosissimo brano tradizionale riarrangiato in 6/8 dalla nota band di Eric Burdon in versione folk/rock.


Cenni storici

Come molti brani di origine popolare anche per The House Of The Rising Sun non c’è totale chiarezza di idee sulle sue origini neanche tra i musicologi che hanno fatto le ricerche del caso.
Secondo alcune fonti si potrebbe risalire anche al 1600. Dalle origini più lontane ad oggi inoltre possono cambiare il testo, la musica, il titolo e la ritmica utilizzata. 
Volendoci basare sui documenti la più antica versione pubblicata sembra essere quella che si trova nella rivista Adventure nel 1925 e forse il riferimento è solo al testo, come spesso accadeva anche nelle antologie di canti popolari, e non alla musica. Le parole comunque sono già simili almeno all’inizio a quelle delle varie versioni riarrangiate in tempi più recenti come quella degli Animals.
La registrazione più antica è invece di origine appalachiana eseguita in duo dai musicisti Clarence "Tom" Ashley e Gwen Foster per la Vocalion Records il 6 settembre 1933.
La versione in quintetto degli Animals per batteria, basso, chitarra elettrica, organo hammond e voce è del 1964. Ma troviamo molte versioni di un certo successo sia prima che dopo questa data come per esempio quella acustica del chitarrista e cantante blues Leadbelly o quelle di Joan Baez, Woody Guthrie e Pete Seeger.

La nostra trascrizione è basata sulla versione registrata da Hilton Valentine chitarrista degli Animals fino al 1966.


Struttura del brano

Indichiamo di seguito la struttura di The House Of The Rising Sun utilizzata dagli Animals ma ovviamente come già detto se ne trovano altre precedenti o successive a quella utilizzata nella versione degli Animals; che rimane comunque la più famosa o quella che ha permesso a questo brano tradizionale di essere rilanciato nel mercato internazionale.

  • Intro (8 misure) ritmica chitarra arpeggiata
  • Strofa 1 (14 misure) ritmica chitarra arpeggiata. La voce della strofa finisce comunque sulla prima misura di tutti gli intermezzi
  • Intermezzo (8 misure) uguale all’intro
  • Strofa 2 (14 misure) ritmica chitarra arpeggiata
  • Intermezzo (8 misure)
  • Strofa 3 (14 misure) ritmica chitarra arpeggiata
  • Intermezzo (8 misure) 
  • Strofa 4 (14 misure) assolo organo; ritmica chitarra accordi pieni
  • Intermezzo (8 misure)
  • Strofa 5 (14 misure) ritmica chitarra arpeggiata
  • Intermezzo (8 misure)
  • Strofa 6 (14 misure) ritmica chitarra accordi pieni
  • Intermezzo (8 misure)
  • Strofa 7 (14 misure) ritmica chitarra accordi pieni
  • Intermezzo (6 misure)
  • Coda (12 misure) ritmica chitarra conclusiva

Come si può notare le strofe sono sempre di 14 misure e sono tutte seguite da un intermezzo di 8 misure escluso quello che segue la settima ed ultima strofa che ha invece 6 misure a cui fanno seguito 12 misure di coda.

Analizzare e ricostruire correttamente la struttura di un brano è un po’ come comporre un puzzle. Trovo che sia utilissimo per capire le basi di un arrangiamento ed anche per memorizzare meglio un brano.


Giri armonici utilizzati in The House of the rising sun

Giro armonico intro (8 misure):

Am     C     D      F       Am       E       Am      E   

Giro armonico strofe (14 misure cantate; in realtà la voce termina sulla prima misura dell'intermezzo):

Am     C     D      F       Am       C        E        E

Am     C     D      F       Am       E

Giro armonico intermezzo (8 misure; questo giro è identico a quello dell'intro):

Am     C     D      F       Am       E       Am      E

Accordi Coda (12 misure):

Am     Dm   x5       poi chiude sul  Am9

Ecco le trascrizioni delle quattro sezioni indicate:

l'intro:

le strofe:

gli intermezzi:

e il finale:

di seguito l'audio di intro, strofa e intermezzo.

Tenete presente che una volta suonata l'intro, la strofa seguita dall'intermezzo viene ripetuta per 7 volte; poi si conclude tutto con il finale che ho registrato a parte e senza batteria.

finale:

Da osservare anche che nelle 7 ripetizioni di strofa e intermezzo, la quarta, la sesta e la settima volta la ritmica della chitarra viene eseguita ad accordi pieni e non in arpeggio, come potete notare dalla trascrizione e dal file audio che seguono. La trascrizione è solo sull'accordo di LAm ma ovviamente lo stesso ritmo va trasportato su tutti gli accordi di strofa e intermezzo. Nel file audio viene eseguita un'intera strofa e un intero intermezzo. Notate che nelle ultime due misure di quest'ultimo ritorna il ritmo arpeggiato:


Tonalità ed analisi armonica

Gli accordi utilizzati nel brano The House of the rising sun sono presi principalmente dall'armonizzazione della scala minore naturale di LA.
Fanno eccezione il quarto grado, che può essere considerato come derivato dalla scala minore melodica di LA ma anche come quarto grado della parallela maggiore (LA maggiore), e il quinto grado che appartiene alla scala minore armonica di LA. Nel finale l'accordo di quarto grado, Dm, deriva dalla scala minore naturale. Inoltre non vengono utilizzati il secondo e il settimo grado di nessuna delle tre scale minori utilizzate.

Am    I   grado minore naturale

C      III  grado minore naturale

D      IV  grado minore melodica o interscambio modale con la parallela maggiore

Dm   IV  grado minore naturale (solo nella coda)

E       V  grado minore armonica

F       VI grado minore naturale

Gradi non utilizzati:  II (Bdim) e VII (G)


L’arpeggio in 6/8 di The House of the rising sun

Il tempo di 6/8 è costituito da due movimenti con suddivisione ternaria quindi sostanzialmente in una misura vi sono due terzine di crome.

Nell’arpeggio della versione degli Animals la prima terzina è costituita da una croma, due semicrome e una croma oppure da una croma e quattro semicrome (sembrerebbe solo nel E ma a volte anche nel Am), e la seconda terzina semplicemente da tre crome.

Indichiamo di seguito alcuni esercizi su alcune coppie di accordi contigui riprese dal brano stesso per esercitarsi in modo graduale a padroneggiare l'intero pezzo.

Da notare che praticamente in tutto il brano prima del cambio di accordo viene suonato un SOL terza corda a vuoto. Questo forse serve a facilitare il cambio in velocità. L'unico caso in cui non si verifica questa soluzione è quando abbiamo due misure di seguito sul MI maggiore; in questo caso nel passaggio dalla prima alla seconda misura di MI viene suonato un SOL# e questo dimostra a maggior ragione la soluzione di utilizzo della corda a vuoto per facilitare il cambio.

Ecco un semplice esercizio per ripetere l'arpeggio sul MI maggiore:

Se aveste difficoltà tecniche o ritmiche a mantenere la formula originale con le semicrone che spezzano la regolarità delle normali terzine di crome, suonate semplicemente le terzine e il brano funzionerà comunque bene. In questo caso potete provare ad arpeggiare anche con le dita.

Di seguito un esercizio sul LA minore con entrambe le soluzioni, dita o plettro. A seguire un audio del giro completo - intro, strofa e intermezzo - suonato con le normali terzine di crome.

Il metronomo del brano è circa a 84 BPM.


Possibili pennate da usare per eseguire il brano

Per quanto riguarda la soluzione di pennata ci sono varie possibilità.

Nel tratto ascendente dell’arpeggio si esegue una vera e propria pennata sweep picking che parte in base all’accordo utilizzato o dalla quarta o dalla quinta o dalla sesta corda e arriva fino alla prima corda. Per il tratto discendente dell’arpeggio si possono dare tutte le pennate in su ma non in modalità sweep oppure alternate. 

L’alternativa può essere di eseguire la sweep fino alla seconda corda e poi nel tratto ascendente tutte le pennate in su come indicato nella prima misura dell’intro sull’accordo di LAm.

Il chitarrista degli Animals Hilton Valentine nel video di riferimento sembra eseguire una pennata alternata
su/giù/su nella terzina del secondo movimento della misura.

La scelta della pennata è sempre comunque soggettiva e dipende da abitudini acquisite o da predisposizioni personali quindi sentitevi liberi di esplorare altre possibilità. Valutate sempre il risultato finale dal punto di vista della sonorità generale, del controllo ritmico e della fluidità esecutiva.

Esercitatevi bene inizialmente su un accordo solo e poi su coppie di accordi anche diverse da quelle indicate nel paragrafo precedente, in modo da rendere l’arpeggio più disinvolto e naturale possibile.


The House Of The Rising Sun: come studiare il brano

Appena possibile provate ad eseguire l’arpeggio in versione originale o semplificata insieme alla versione degli Animals. Questo vi sarà utile per entrare nel groove del brano e per verificare che la struttura sia corretta.

Eventualmente provate le soluzioni rallentate di YouTube: 0.75 o anche se necessario 0.50.
Ricordate che a volte suonare a rallentatore può, per certi aspetti, risultare anche più difficile, ma è un buon esercizio per entrare dentro il brano e vedere meglio i dettagli.

Nella trascrizione delle varie parti ho cercato di essere il più possibile fedele all'originale ma si trovano comunque alcune piccole variazioni sparse qua e là che lascio a voi individuare.

Buon lavoro e alla prossima!

fine
Luigi Gagliardi - 

Ti è piaciuto l'articolo?

Ancora nessun voto.
Attendi un secondo…
guitar prof Testa e Scritta

© 2024 - guitarprof.it - info@guitarprof.it