Scritto da: Lorenzo Galante - Categorie: accompagnamento / rock / styling

Jeremy dei Pearl Jam: registriamo la cover con Eddie Vedder

Facciamo un esercizio importantissimo per migliorare le proprie capacità sia strumentali che di performance in studio e live. Incidiamo tutti gli strumenti di Jeremy dei Pearl Jam. Ho trovato la voce originale di Eddie Vedder e, su questa, ho registrato chitarre, basso e batterie VST. Il risultato è sorprendente. Di seguito potete scaricare le tracce isolate di questa cover dei Pearl Jam.


Home recording. Cosa si può fare e cosa NON si può fare

Voglio fare una lunga e dovuta premessa, prima di avventurarci nella registrazione della cover di Jeremy dei Pearl Jam. Registrando, mixando e facendo il mastering con le attrezzature di home recording possiamo ottenere risultati sorprendenti, ma gli studi di registrazione e mastering professionali sono un'altra cosa. Questo vale sia per le attrezzature che per l'esperienza del personale che ci assiste. Ovviamente dobbiamo scegliere bene lo studio, andando a registrare e/o a produrre nei luoghi con i quali siamo rimasti soddisfatti. Invece fare musica con l'home recording ci può portare a risultati ottimi per il web o per demo e provini, ma non certo per produzione di prodotti di livello nazionale e internazionale.


Le tracce isolate della cover dei Pearl jam ed il loro sound

Questa esercitazione di registrare tutte le tracce di un brano, l'avevamo già fatta su Accademia Musicale Online, con il brano Thinking out Loud di Ed Sheeran, che trovate qui. Si tratta di ascoltare bene il sound di una band e cercare di riprodurlo. Questa volta passiamo ai suoni potenti del grunge degli anni '90. E le cose sono in realtà più facili. Il sound di questo genere è grezzo, efficace e poco elaborato. Basta munirsi di chitarre, ampli e distorsioni di buon livello. E devo confessare una cosa: la voce originale di Eddie Vedder aiuta tantissimo nel mixaggio. Perché la voce cattura l'attenzione distogliendo dai dettagli degli altri strumenti. Purtroppo, come ho specificato nel video, non posso allegare e/o riprodurre tutto il mixaggio perché altrimenti il video viene bloccato. Quindi dovrete accontentarvi della prima strofa e del primo ritornello.


Jeremy dei Pearl Jam: la tracce isolate

Ed ecco i bundle di batteria, basso, chitarre e voce di Jeremy dei Pearl Jam. Ho specificato le chitarre al plurale perché, come molti di voi sapranno, in fase di registrazione e produzione è buona abitudine registrare più tracce di chitarra. Anche se il chitarrista suona la stessa parte è molto costruttivo sovra incidere la stessa parte sia con la stessa chitarra che con chitarre diverse. Un esempio lo trovate nei Foo Fighters con il brano Wheels che trovate in questo articolo. Provare per credere. A proposito: Wheels dei Foo Fighters fa parte del pacchetto di backing tracks con il quale fare proprio questa esercitazione di cover. Tante chitarre sovrapposte per ottenere un muro di suono efficace.

Jeremy dei Pearl Jam - Drum
Jeremy dei Pearl Jam - Bass
Jeremy dei Pearl Jam - Guitars
Jeremy dei Pearl Jam - Vocal
Jeremy dei Pearl Jam - Final mix

E che la musica, grunge o di altro genere, sia sempre con voi.
LG

fine
Lorenzo Galante - 

Ti è piaciuto l'articolo?

Valutazione: 4.00/5. Da 1 voto.
Attendi un secondo…
guitar prof Testa e Scritta

© 2024 - guitarprof.it - info@guitarprof.it