Scritto da: Redazione - Categorie: news

Joe Bonamassa: un documentario inedito sul chitarrista blues

"Ero solo interessato a fare un po' di soldi così da poter comprare un amplificatore Fender. Penso di esserci riuscito abbastanza bene": Il documentario Guitar Man su Joe Bonamassa racconta l'epica carriera del guitar hero, ed è attualmente disponibile in streaming gratuitamente.


Joe Bonamassa

Una leggenda del blues

Il documentario Guitar Man su Joe Bonamassa del 2020 è stato reso disponibile in affitto gratuitamente per un periodo limitato tramite il suo sito web ufficiale.

Il documentario racconta l'intera carriera illustre dell'icona della chitarra elettrica. Presenta interviste approfondite con grandi musicisti e produttori, oltre a filmati dal vivo e dietro le quinte che tracciano la sua ascesa al successo.

Dall'infanzia a New York, dove il padre gli mise una chitarra tra le mani quando aveva quattro anni, fino a diventare uno dei chitarristi più importanti nella storia del blues; l'ascesa di Joe Bonamassa è qualcosa di leggendario nel mondo della chitarra.

Al momento della scrittura di questo articolo, nessuno ha avuto più album blues al numero uno di Joe Bonamassa, 46 anni; e nessuno è vicino ad avvicinarsi a questo record. La sua storia musicale è caratterizzata dalla pubblicazione di 15 album in studio dal suo debutto nel 2000 con A New Day Yesterday.


Il documentario su Joe Bonamassa

Nel documentario, la vita di Bonamassa sul palco - e fuori dal palco - è arricchita da video e frammenti audio d'archivio. "È un altro uomo quando indossa un vestito, si pettina all'indietro i capelli e beve un bicchiere di vino" dice il produttore di lunga data, Kevin Shirley.

In un'intervista precedente, i genitori di Bonamassa ricordano il momento in cui, il giorno prima del suo dodicesimo compleanno, ricevettero una telefonata chiedendo se JoBo volesse aprire per B.B. King. Si è rivelato essere un momento cruciale nella sua carriera.

Il trailer è ricco di momenti cruciali e potenti. Tra questi uno in cui Bonamassa stesso riflette su una svolta fondamentale nella sua carriera: "Ho preso una decisione. Non voglio un vero lavoro; voglio essere un chitarrista e voglio suonare all'Albert Hall."

Altri frammenti di spicco di Bonamassa includono: "Quando non hai nulla da perdere, è lì che sei più pericoloso"; e parlando dei suoi umili inizi: "Volevo solo fare un po' di soldi per poter comprare un amplificatore Fender. Penso di esserci riuscito abbastanza bene."

Non sorprende che anche la colonna sonora sia interessante, con una serie di brani musicali di Bonamassa inclusi.


Come vederlo

Dopo aver effettuato l'ordine - senza necessità di fornire dettagli della carta di credito - gli utenti dovranno creare e attivare un account sul sito web di Joe Bonamassa per accedere al film. Dopo pochi clic, l'intero documentario, di quasi due ore, sarà disponibile in streaming.

Il rilascio gratuito del documentario segue da vicino l'annuncio del live album di Bonamassa, arricchito dall'orchestra, disponibile dal 17 maggio.

Bonamassa è anche un regolare collaboratore di Guitar World. Di recente infatti ha mostrato i suoi lick preferiti ispirati a Hendrix su una Stratocaster molto speciale chiamata "Bronchitis".

Per ordinare e guardare il documentario in streaming, dirigiti sul sito web di Joe Bonamassa. Mentre sei lì, potresti anche dare un'occhiata alla vasta gamma di straordinari articoli da collezione che ha in offerta.

Abbiamo già dedicato a Bonamassa un articolo in Guitar Prof, altri sicuramente arriveranno in futuro.

fine
Redazione - 

Ti è piaciuto l'articolo?

Valutazione: 5.00/5. Da 1 voto.
Attendi un secondo…
guitar prof Testa e Scritta

© 2024 - guitarprof.it - info@guitarprof.it