Scritto da: Luca Gelli - Categorie: accompagnamento / blues

La Chitarra Ritmica Nel Blues: double & triple stops, esercizio 5

Quinto e ultimo esercizio per la sezione double & triple stops del corso La Chitarra Ritmica Nel Blues. Utilizziamo il tritono per accompagnare il blues imitando una sezione fiati.


Quinto e ultimo esercizio per la sezione double & triple stops del corso La Chitarra Ritmica Nel Blues. In questo caso applichiamo ai double stops l'utilizzo del tritono.

Il tritono è un intervallo di 3 toni, ed è l'intervallo che troviamo tra le 2 note caratteristiche degli accordi di dominante: la terza e la settima. Senza addentrarci nella teoria, vi basti sapere che con un basso che marca le toniche degli accordi, queste 2 note saranno sufficienti per delineare la progressione armonica. Terza e settima degli accordi - non solo di dominante - vengono comunemente chiamate note guida.

NOTA: in questo caso non parliamo della sostituzione di tritono, argomento a cui abbiamo dedicato due articoli:

Come funziona la sostituzione di Tritono

Applicazione pratica della sostituzione di Tritono


NOTA: vi ricordo che nei video del corso La Chitarra Ritmica Nel Blues gli esercizi vengono sempre suonati 3 volte, ogni volta per 2 giri. Inizialmente vedrete la mia esecuzione, successivamente potrete ascoltare l'audio completo con base e chitarra e vedere il cursore che scorre su pentagramma e TAB. La terza volta riappare nuovamente la schermata con la partitura che scorre seguendo l'audio della backing track. A volte gli esercizi sono introdotti da una breve spiegazione.
Tutto il materiale pubblicato e il calendario delle future pubblicazioni lo potete trovare nella pagina dedicata.


Suonare imitando una sezione fiati

Nell'esercizio proposto successivamente, accompagniamo il blues imitando lo stile dei fiati, attraverso i double stops, il tritono e l'utilizzo di un movimento cromatico.

Double stops + tritono

Un fattore tecnico che non sarà facile per tutti sarà quello di far suonare solo le due corde centrali, tenendo in mute le altre. Ovviamente questa tecnica può essere sviluppata anche su altre coppie di corde.


Double & triple stops, esercizio 5

fine
Luca Gelli - 

Ti è piaciuto l'articolo?

Valutazione: 5.00/5. Da 2 voti.
Attendi un secondo…
guitar prof Testa e Scritta

© 2024 - guitarprof.it - info@guitarprof.it