Scritto da: Redazione - Categorie: news

Annoiati dell'Heritage Cherry? I nuovi colori della Gibson SG

Gibson ha annunciato che ora offre la sua gamma di colori Custom Color anche sull'altra iconica solidbody, la Gibson SG Standard, con sei nuove opzioni di finitura


SG Custom Color

La Gibson SG Standard

La storia della Gibson SG Standard ha molti punti di forza e ha un suo fedele seguito; Mark Agnesi che l'ha recentemente scelta come una delle chitarre Gibson dal miglior rapporto qualità prezzo. Nonostante ciò è stata spesso lasciata nell'ombra della sua sfarzosa sorella maggiore, la Gibson Les Paul.

Certo, nel corso dei secoli sono state disponibili diverse opzioni, e Gibson ha precedentemente ampliato i punti fermi Ebony e Heritage Cherry con varie opzioni Ivory, Burst e Natural.

Tuttavia, se si desiderava qualcosa di più sofisticato, in genere ci si trovava di fronte a una commissione personalizzata o ad una tiratura limitata. La situazione ora è cambiata con l'avvento della serie Custom Color di Gibson.


SG Custom Color

Sei nuovi colori

Inizialmente limitata alla Les Paul, l'azienda ha ora lanciato sei nuove opzioni di finitura per le Gibson SG Standard e Standard '61. I colori disonibili sono Silver Mist, Classic White, Translucent Teal, TV Yellow, Pelham Blue Burst e Cardinal Red Burst.

Per il resto, le chitarre sono fedelmente dotate di specifiche tecniche come le loro controparti nelle collezioni Modern e Original dell'azienda; consentendo una combinazione di costruzione classica e finitura non classica, se lo si desidera.

Siamo certi che all'acquirente di una SG non sia mai stata offerta una scelta più ampia di finitura per la SG standard.

In effetti, la Gibson SG è sul mercato da ben 62 anni ed è sempre rimasta straordinariamente fedele al suo design originale. La notizia segna quindi un certo progresso per il cavallo di battaglia a doppio taglio di casa Gibson.

Per ulteriori informazioni su tutta la gamma Gibson SG Custom Color, visitare il sito Gibson, cliccando qui.

fine
Redazione - 

Ti è piaciuto l'articolo?

Ancora nessun voto.
Attendi un secondo…
guitar prof Testa e Scritta

© 2024 - guitarprof.it - info@guitarprof.it